ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ANALIZZARE PER CAMBIARE
L'analisi oggettiva di un'organizzazione , con il supporto di tecniche consolidate, permette di individuare i suoi valori, la sua cultura ed i suoi punti di forza.  L'indipendenza dell'approccio si basa su questi fattori per risolvere i problemi ed eliminare i fattori di debolezza

PROGETTARE IL CAMBIAMENTO
Le aziende sono tutte diverse, non hanno bisogno di soluzioni clonate da loro simili, ma di progetti che valutano e fanno emergere la peculiarità della loro organizzazione.  Il riconoscimento della specificità consente la positiva contaminazione con altri settori e la generazione di alternative.

REALIZZARE LA TRASFORMAZIONE ORGANIZZATIVA
La modifica di un equilibrio trova resistenze: richiede empatia ed energie per essere realizzata, capaci di coinvolgere l'organizzazione, interagendo a tutti i livelli. E' l'affiancamento a supporto delle funzioni operative, della leadership interna del cambiamento, fino al consolidamento di prassi e strumenti di gestione autonoma che garantiscono la continuità del miglioramento

ORG
AMBITI DI POTENZIAMENTO DELLA COMPETITIVITA'

. SISTEMA DI VALUTAZIONE DELL'OMOGENEITA' ED INTERDIPENDENZA FUNZIONALE
. SISTEMA DI VALUTAZIONE DEI PROCESSI
. REENGINEERING DEI PROCESSI E REVISIONE DELLA MACROSTRUTTURA ORGANIZZATIVA
. AFFIANCAMENTO AL PASSAGGIO GENERAZIONALE
. TEMPORARY MANAGEMENT PER PROGETTI DI CAMBIAMENTO E/O FUNZIONI DIRETTIVE
 
 

 

MySiteSmall      © Copyright 2010. Francesco Liguori. Tutti i diritti riservati

 "Se ci sono forze che spingono la gran parte delle organizzazioni verso un'unica configurazione generale, all'interno delle organizzazioni ci sono tuttavia sempre forze che richiedono soluzioni diverse nelle diverse parti." 

H.Mintzberg
 
  Site Map